Gestione

 

GESTIONE CONSORZIATA
 
Tra i modelli organizzativi proponibili nella realtà veneta saranno privilegiate forme consorziate e comprensoriali tenendo in considerazione le diverse tipologie di relazioni contrattuali tra i soggetti coinvolti (pubblici e privati) e le conseguenti implicazioni legali.
Lo studio è affiancato da indagini in campo orientate ad analizzare le implicazioni amministrative, fiscali e contrattuali connesse alla gestione consorziata dei reflui zootecnici, con particolare riferimento alle problematiche connesse allo stoccaggio e spostamento degli effluenti e alle tipologie contrattuali.

 

PERCORSI ECONOMICO-AMMINISTRATIVI

 
Il progetto vuole fornire strumenti e linee guida per la sostenibilità e l’ottimizzazione socio-economica dei sistemi integrati di gestione dei reflui zootecnici. Sulla base della valutazione della sostenibilità tecnico-economica della varie tecnologie monitorate si prevede di procedere ad un’analisi finanziaria dei diversi processi di trattamento per fornire un confronto in termini di costo-efficienza delle diverse opzioni di gestione dei reflui e/o digestati.
Questo permette una valutazione della convenienza agli investimenti previsti dalle varie soluzioni tecnologiche-logistiche analizzate dal progetto ed una verifica sul territorio delle tipologie aziendali in grado di sostenere determinate scelte tecnologiche, organizzative e di mercato.
La sostenibilità economica sarà affiancata da studi di fattibilità in termini socio-normativi ed amministrativi, per proporre forme di gestione integrata di filiera dei reflui zootecnici.